CASTROFILIPPO

Castrofilippo

Castrofilippo_1920x1080

26 January 2018

Situato a 25 km a nord-est del capoluogo è un piccolo centro agricolo posto a 470 m s.l.m., nella regione collinare tra i fiumi Platani e Salso su un rilievo roccioso nell’alta valle del fiume Iacono. Si estende per una superficie territoriale di 17,96 kmq con 3.400 abitanti. Il territorio ha caratteristiche collinari di modesta pendenza ed è coltivato principalmente a vigneti per uva da tavola, con presenza di uliveti e frutteti. Il borgo sorse nel 1576 ad opera di Stefano Monreale, Duca di Messina e Vicerè di Sicilia. L’abitato, raccolto sulla parte più elevata di uno sperone nell’alta valle del torrente Jacono, e caratterizzato da una struttura urbana, che si articola tra cortili e vicoli. Principale edificio monumentale è la chiesa della Madonna del Rosario (sec. XVIII) ad una vasta navata ricca di stucchi. Altri edifici di valore architettonico sono le chiese di S. Agnese, di S. Antonio e del Cuore di Gesù, i palazzi Municipale e Ricottone e il Santuario extraurbano di S. Antonio Abate. Castrofilippo è un rinomato centro gastronomico, dove sono presenti numerose trattorie e pizzerie nelle quali si possono assaporare i piatti tipici locali ed i vini, di altà qualità, delle aziende vinicole del comprensorio SCM.
torna all'inizio del contenuto